Il motore é da rifare, però…

In questi giorni ho aperto l’ennesima pratica per risarcimento del danno da vaccino COVID, in questo caso si tratta di una lievissima reazione avversa: ictus cerebrale con ricovero di un mese,
riabilitazione, ecc.

Se qualcuno pensa ancora che i preparati contro il covid siano sicuri può venire a Vignola, via Caselline n. 330, la mia impiegata può mostrargli qualche fascicolo.

Segnala ogni e qualsiasi reazione avversa, anche minima. Compila il modulo apposito e invialo all’AIFA, alla tua USL e al tuo medico di base via PEC.

Se non hai la PEC investi una piccola somma per far fare l’invio ad un avvocato, ma non mandare via posta ordinaria o fax, solo posta certificata.

Se hai riportato veri e propri danni, chiedi il risarcimento tramite un avvocato.

Il consenso che hai firmato NON te lo impedisce, anche se tutti sono convinti del contrario: il risarcimento dei danni che hai avuto é un tuo diritto.

Queste sono le cose da fare, non le querele a Draghi che non servono a niente.

Iscriviti al blog noinonvaccinati punto com per ricevere tutti i futuri aggiornamenti gratuiti.

Se invece ti serve aiuto professionale, chiama il numero 059761926 per un appuntamento anche a video o al telefono.

Condividi questo post, può essere molto utile a tante persone.

Pubblicato da Tiziano Solignani

counselor, professional coach, avvocato

Unisciti alla discussione

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: