Autocertificare il greenpass?

A parte vere e proprie vaccate come il free pass, che in effetti non ha mai funzionato, questo post, fatto molto bene, merita una lettura perché ricostruisce le possibilità autocertificatorie in certi casi.

Purtroppo non credo che si possa mai riuscire a fare rispettare disposizioni come queste nelle pur limitate ipotesi in cui sono applicabili, ma l’articolo è ben argomentato e interessante e costituisce un buon approfondimento.

«Il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) stabilisce che tutti i cittadini che entrano in contatto con le pubbliche amministrazioni e con gli esercenti di pubblici servizi (poste, banche, trasporti, etc.) possono sostituire i certificati amministrativi formali concernenti stati, qualità personali e fatti, con dichiarazioni sostitutive dei certificati medesimi, che hanno la stessa validità temporale dell’atto che vanno a sostituire.»

https://bit.ly/3HzddZt

Pubblicato da Tiziano Solignani

counselor, professional coach, avvocato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: